La pupaccella ripiena ;-)

pupaccella-ripiena-p12406431
Ve la ricordate la pupaccella sottaceto???
Bene, perchè oggi vi propongo la versione ripiena ;-)
Adatta anche ad essere portata fuori porta per il primo pic nic di primavera, quando è ancora abbastanza fresco e i sapori dell’inverno che sta finendo ci rassicurano ancora, ma allo stesso tempo al caldo del sole si fanno strada anche le versioni fredde e da asporto di molte pietanze!
Quanto alla pupaccella, se è vero che è innamorata del maiale e che non può mancare nella mitica “insalata di rinforzo”, in che modo si può anche utilizzare?
Pur essendo campana, me lo sono chiesto anche io e devo dire che oltre a trattarla alla stregua degli altri sottaceti, da poco ho imparato questa ricetta che a detta di mia madre è diffusa soprattutto in Irpinia.
L’aceto dei peperoni viene contrastato dal dolce del ripieno fatto con pane raffermo, noci, pinoli, uva passa e vin cotto :-)
A me è piaciuta, se no non ve la proponevo, ma sta a voi testare, giudicare, dire…….
Io intanto rimango qui, ancora in dolce attesa :-P

apePer 4.
Ingredienti
4 pupaccelle sottaceto
pane raffermo (circa 200 g)
una manciata di pinoli
una manciata di noci tritate
una piccola manciata di uva passa
sale e olio extravergine di oliva
4-5 cucchiai di vin cotto

Eliminare la calotta superiore del peperone e togliere i semi dalla parte interna e metterli a testa in giù a scolare. Mettere a bagno il pane in acqua tiepida, dopodiché strizzare bene e mettere in una terrina. Aggiungere le noci, i pinoli e l’uva passa, aggiustare di sale, di olio e vin cotto e amalgamare bene il tutto. Si può aggiungere anche un cucchiaio di pangrattato se il composto dovesse risultare troppo molle. Riempire i peperoni e cuocerli al forno per 25 minuti a 200°, lasciare intiepidire prima di servire.

Scarica il PDF della ricetta

englishlogo


Stuffed Pupaccella ;-)



stuffed-pupaccella-p1240667

apeServes 4.

Ingredients
4 pickled pupaccelle (a kind of pepper from south of Italy)
stale bread (about 200 g) a handful of pine nuts
a handful of chopped walnuts
a small handful of raisins
salt and extra virgin olive oil
4-5 tablespoons of cooked wine

Discard the top of the pepper and remove the seeds from the inside and put them upside down to drain. Soak bread in warm water, then wring it thoroughly and put in a bowl. Add walnuts, pine nuts and raisins, salt, oil and cooked wine and mix well. You can also add a tablespoon of breadcrumbs if the mixture turns out too soft. Fill the peppers and bake for 25 minutes at 200 degrees, allow to cool before serving.

Download the PDF recipe

3 Commenti

  • martedì, 22 marzo 2011 alle 20:33
    Symposion ha scritto:

    queste sono grandiose! soprattutto se trovi le papacelle leggermente piccanti :P una delizia!

  • martedì, 22 marzo 2011 alle 22:00
    pappareale ha scritto:

    Ciao Gio, vedo che ci capiamo in quanto a gusti :-)

  • mercoledì, 23 marzo 2011 alle 08:41
    Natalia ha scritto:

    Io vengo dall’Irpinia e queste “pepaine” (così le chiamiamo) le conosco benissimo. Mia madre le cucina spesso con la carne di maiale, ma anche ripiene sono buonissime.
    Il lievito madre sta andando bene. Grazie ancora.

Se ti va, lascia un commento:

WordPress Themes

Blog Widget by LinkWithin